Ultime notizie

1 Dicembre 2022

CampusX: borse di studio per gli studenti di Torino, al via il bando

di E.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Ridurre il costo dell'alloggio per studenti fuori sede. Questo l’obiettivo del bando pubblicato da CampusX, tramite la propria Fondazione Experience e in collaborazione con UniCredit e REAM SGR, per l'assegnazione di borse di studio che prevedono un totale di 135 mensilità gratuite, destinate a studenti italiani e stranieri, ospiti della residenza universitaria CX Place di Via Belfiore a Torino.

Le borse, per un valore complessivo di 100 mila euro e distribuite nell'arco di due anni, rientrano nel progetto Culture Builds the Future, avviato da CampusX e da Fondazione Experience per agevolare la mobilità studentesca.

Ernesto Albanese, presidente di CampusX: "Con questa iniziativa CampusX intende agevolare alcuni studenti che decidono di studiare lontano da casa, contribuendo a ridurre i costi per l'alloggio. L'assegnazione delle borse di studio è stata possibile grazie al ruolo della Fondazione Experience, la cui finalità è proprio quella di sostenere il percorso formativo degli studenti. Dopo Torino, ci auguriamo di poter presto estendere iniziative simili in altre città dove CampusX è presente con i suoi CX Place. Ringraziamo REAM SGR e UniCredit che hanno contribuito a finanziare questo progetto, dimostrando di condividere i nostri valori fondati su sostenibilità e solidarietà".

Giovanni Quaglia, Presidente di REAM SGR: "Siamo orgogliosi della condivisione di intenti e della collaborazione instauratasi con CampusX, gestore dello studentato di Via Belfiore 23 a Torino di proprietà del Fondo immobiliare GERAS 2 da noi gestito, e con la banca finanziatrice UniCredit per il tramite di UniCredit Foundation. Questo bando è un esempio di come la creazione di sinergie positive permetta di sostenere la comunità, in questo caso la comunità di studenti che vivono e studiano a Torino."

Paola Garibotti, Regional Manager nord ovest di UniCredit: "Siamo lieti di constatare che gli impegni, assunti con la stipula del finanziamento avvenuta nel 2019, siano stati rispettati con puntualità da tutti i soggetti coinvolti in questa importante operazione che rientra nel nostro programma di Social Impact Banking. La verifica rigorosa ex-ante ed ex-post degli obiettivi di impatto sociale rappresenta per noi una caratteristica fondamentale che conferma la credibilità della nostra strategia sociale verso i nostri stakeholders. In questa occasione, la ricaduta sul territorio torinese e sui beneficiari delle borse di studio è particolarmente significativa, anche considerando le difficoltà dell'attuale congiuntura economica".  

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest