Ultime notizie

2 Ottobre 2023

Ex Trotto Milano: Borio Mangiarotti e Bain Capital Special Situations investono con Hines nel progetto EXTM

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Borio Mangiarotti e Bain Capital Special Situations investono, in partnership con Hines, nel progetto di rigenerazione urbana EXTM che darà un nuovo volto all’area dell’Ex Trotto Milano. Il progetto punta a trasformare l’area di 130.000 mq, dismessa dal 2012, in un nuovo distretto urbano, con servizi per la città, spazi verdi aperti alla comunità e un’offerta abitativa inclusiva.

L’investimento di Borio Mangiarotti e Bain Capital Situations, con valore pari a oltre 250 milioni di euro, è stato realizzato tramite il Fondo Bistrot, gestito da Natissa SGR, che ha perfezionato l’acquisizione dal fondo Invictus, gestito da Prelios SGR, di un’area di 46.000 mq che sarà destinata alla realizzazione di 600 residenze in vendita, il cui sviluppo è stato affidato a Borio Mangiarotti in qualità di general contractor.

Il complesso residenziale sorgerà all’interno del progetto di rigenerazione urbana EXTM, promosso da Hines in qualità di investitore e development manager, che trasformerà l’area in un nuovo quartiere con 700 nuove residenze arredate in affitto a canone convenzionato (300 delle quali destinate al senior living), 50.000 mq di parco e spazi pubblici e 12.000 mq di servizi educativi, sportivi e commerciali di prossimità.

Edoardo De Albertis, CEO di Borio Mangiarotti: “Siamo felici di poter collaborare con Hines, partecipando a questo importante progetto di riqualificazione che porterà alla realizzazione di un quartiere di eccellenza, unico nel panorama milanese. Il nostro intervento sarà improntato agli standard più elevati in termini di innovazione e sostenibilità ambientale, oltre che alla migliore qualità architettonica e dell’abitare”.

Rafael Coste Campos, Responsabile Real Estate di Bain Capital Special Situations: “Siamo lieti di partecipare allo sviluppo di “EXTM”, destinato a ricucire e trasformare il tessuto urbano di Milano. Questo progetto farà leva sui punti di forza che abbiamo sviluppato negli anni: focus su progetti di larga scala, qualità architettonica e attenzione ai temi ambientali, con l’obiettivo di generare un impatto positivo di lungo termine”.

Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines in Italia: “L’accordo di partnership con Borio Mangiarotti rappresenta un tassello importante per lo sviluppo del progetto EXTM – Ex Trotto Milano, un modello innovativo di sviluppo e ricucitura urbana, con un mix di soluzioni abitative, che si rivolge ad un target diversificato e intergenerazionale, pensato per rispondere alla crescente domanda residenziale di Milano. Siamo partiti dai bisogni della comunità per creare un distretto urbano aperto alla città, con un’ampia gamma di servizi di pubblico interesse che avranno un forte impatto sociale”.

Borio Mangiarotti è stata assistita da Banca IMI in qualità di advisor finanziario, da Dentons in qualità di advisor legale e da Todarello&Partners per gli aspetti di diritto amministrativo, mentre Prelios SGR è stata assistita dallo studio legale Gattai, Minoli, Partners per gli aspetti civilistici e Belvedere Inzaghi Partners per quelli amministrativi.  

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Immobili all’asta: le procedure aumentano per la pr