Ultime notizie

19 Luglio 2023

Manifattura Tabacchi Firenze: Polimoda acquista 7.000 mq per il nuovo hub Anarchive

di E.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Nuovo traguardo per Anarchive, il nuovo hub di Polimoda dedicato allo studio e alla ricerca sulla moda. La scuola ha infatti formalizzato l'acquisto di 7.000 mq nel cuore della Factory di Manifattura Tabacchi, a Firenze. 

Il concept di Anarchive è stato affidato allo studio di progettazione (ab) Normal, scelto per creare un universo multimediale dove si incontrano moda, design, arte, performance, musica e cultura visiva.

Gli spazi acquistati fanno parte del progetto di rigenerazione urbana promosso dalla joint venture costituita nel 2016 dalla società immobiliare del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti e da PW Real Estate Fund III LP, fondo gestito da Aermont Capital, con il project management di MTDM - Manifattura Tabacchi Development Management Srl.

Il nuovo hub di Polimoda sarà realizzato su tre livelli dell'edificio B4, dal piano primo al piano attico, ridefiniti per ospitare Anarchive, la nuova Polimoda Library e un ampliamento di 2000 mq per i laboratori della scuola.

Secondo il progetto, l'hub creativo sarà suddiviso in tre spazi, due fisici e uno digitale, attraverso un sistema flessibile.

Nel piano attico si troverà l'archivio di moda e uno spazio espositivo di 400 mq. La copertura a falde e l'a conformazione architettonica con navate e campate, ispirata alle strutture progettate da Pier Luigi Nervi, suddividono naturalmente lo spazio in ventisette stanze comunicanti, dentro le quali prenderà vita il progetto degli interni.

L'ala est dell'attico, dedicata all'archivio e agli spazi di consultazione, prevede armadiature ed espositori con partizioni modulari per la conservazione di tessuti, capi di abbigliamento e accessori, oltre a un limbo per shooting fotografici e scansioni digitali e a ripiani e sedute per la consultazione e la ricerca.

L'ala ovest, lo spazio espositivo, sarà interamente dedicata a installazioni temporanee: piani inclinati, schermi LED, tribune si adegueranno alle forme dello spazio per trasformarsi in una scenografia espositiva in costante evoluzione.

Il secondo piano dell'edificio ospiterà la Polimoda Library. Sviluppata su una superficie di 1200 mq, sarà progettata come una biblioteca, che integra l'esposizione dei materiali per la consultazione con lounge e aree per lecture, proiezioni, workshop, meeting room e postazioni per lo studio individuale. I diversi ambienti saranno separati da scaffalature e tende fonoassorbenti, nel rispetto della struttura architettonica originaria e di una fruizione dello spazio flessibile, pronta ad evolversi con il tempo. Nella biblioteca si potrà consultare una collezione di 29.000 volumi, compresi materiali, un'emeroteca con 600 riviste dalla seconda metà del XIX secolo ai giorni nostri e un migliaio di look book di moda e cataloghi commerciali, oltre a una sezione dedicata a film e documentari di moda e arte. A completare gli spazi fisici, una piattaforma digitale progettata con l'obiettivo di creare un'interconnessione tra l'archivio e la biblioteca. 

I nuovi spazi saranno svelati con un primo evento espositivo atteso per il prossimo autunno, che consentirà di visitare la struttura. L'inizio dei lavori è previsto nei primi mesi del 2024.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest