Ultime notizie

23 Novembre 2023

Tecnocasa: quota mercato attici allo 0,5% nell’H1 2023 (Report)

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Solo lo 0,5% di chi acquista un’abitazione compra un attico. È questa, secondo l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, la quota di mercato di una tipologia abitativa che non ha mai superato l’1% sul totale delle compravendite.

Nei primi sei mesi del 2023, le metrature più acquistate sono quelle comprese tra 101 e 150 mq, che compongono il 42,7% delle transazioni (in aumento del 6,1% rispetto al 2022). A seguire con il 33,9% delle scelte ci sono gli attici con ampiezza compresa tra 51 e 100 mq. Buona anche la percentuale di compravendite di attici con metrature comprese tra 151 e 200 mq, che sfiora il 19%.

L’analisi di Tecnocasa evidenzia una buona percentuale di compravendite di attici in classe energetica alta (A e B), che si attesta al 23,3%. Il dato risulta particolarmente rilevante se confrontato con le compravendite di tutte le tipologie abitative e non solo degli attici: in questo caso la quota di acquisti in classe energetica A e B si ferma al 6,4%, soglia nettamente inferiore a quella degli attici.

Gli attici si acquistano principalmente come abitazione principale (83,6%). Le compravendite per investimento si fermano al 7,3%. Il resto, sono attici adibiti a casa vacanza, in aumento sull’anno precedente.

L’attico piace soprattutto alle persone di età compresa tra 35 e 44 anni (28,1%) e a chi è ancora più giovane (26,6%). Solo un acquirente su quattro ha più di 55 anni. Pur trattandosi perlopiù di famiglie, aumenta la percentuale dei single, che passano dal 22% al 31% circa. Più della metà fa l’acquisto grazie a un mutuo.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi