Ultime notizie

22 Maggio 2023

Npl: Mediobanca cede Revalea a Banca Ifis per 100 mln

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Mediobanca e Banca Ifis hanno siglato una partnership di lungo periodo per la gestione dei crediti deteriorati. 

Banca Ifis comprerà da Mediobanca per 100 milioni Revalea, società nata nel 2022 dallo scorporo di Npl derivanti da attività di acquisizioni di portafogli di sofferenze, business che non rientra più tra le attività core di Mediobanca. 

I due istituti hanno siglato anche un accordo pluriennale di servicing che prevede che MbCredit Solutions continui ad affiancare Banca Ifis nell'attività di gestione nonchè di recupero dei crediti in sofferenza e deteriorati mettendo a disposizione del partner le proprie competenze professionali e industriali, in aggiunta a un accordo di forward flow sugli Npl derivanti dal credito al consumo di Compass. 

Il portafoglio di crediti deteriorati di Revalea, con valore nominale di 6,8 miliardi e netto di bilancio di 256 milioni, è caratterizzato da prestiti unsecured provenienti per l'89% dal settore bancario e composti per il 64% da crediti retail e per la restante quota da crediti Corporate. 

Il closing dell'operazione è atteso entro il quarto trimestre e avrà un impatto positivo di 10 punti base sul Cet1 di Mediobanca (-40 punti su quello di Banca Ifis).

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest