Ultime notizie

21 Febbraio 2022

Bankitalia: Iccrea investe 150 mln, UniCredit e ISP sotto al 5%

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Iccrea, per un controvalore di 150 milioni, ha acquistato un 2% del capitale di Banca d’Italia. In poco più di un mese dal varo della legge di bilancio, con la modifica del tetto di partecipazione al capitale di via Nazionale, Intesa SanPaolo e UniCredit sono riusciti a vendere le quote in eccedenza e a scendere sotto l'asticella del 5%.

UniCredit è il maggior partecipante con il 5% mentre Intesa Sanpaolo diventa il quinto con 14.736 quote (4,91%) alle spalle dei tre enti previdenziali di medici, avvocati e ingegneri, aderenti all'Adepp, che hanno arrotondato con quote del 4,93% ciascuna.

Tra gli altri maggiori partecipanti, arrotondano le partecipazioni anche la Cassa dei commercialisti, il fondo pensione Fondenergia, Credito Sportivo, Bff Bank, Banca Ifis e Cassa Ravenna.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital