Ultime notizie

3 Novembre 2023

Lendlease e Google rinunciano al progetto immobiliare da 15 mld a San Francisco

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Doveva essere un maxi progetto immobiliare da 15 miliardi di dollari da portare a termine a San Francisco. Alla fine, però, Lendlease Group e Google, le due società che ne avevano concordato lo sviluppo, hanno deciso di comune accordo di tirarsi indietro.

In una nota, l’azienda australiana e quella di Mountain View comunicano la decisione di porre fine ai Development Services Agreement per quattro distretti nell'area di San Francisco Bay, che facevano parte del San Francisco Bay Project. Lendlease e Google avevano concordato nel 2019 di sviluppare spazi residenziali e commerciali per un valore di 15 miliardi di dollari a Sunnyvale, San Jose e Mountain View, in California, per un totale di circa 15.000 nuove unità abitative nella regione. Landlease avrebbe dovuto sviluppare fino a 15 milioni di mq di spazi residenziali, commerciali e ricettivi e servizi associati, mentre Google avrebbe sviluppato spazi per uffici.

"La decisione – si legge ancora nella nota – è stata presa in seguito a una revisione completa da parte di Google dei suoi investimenti immobiliari e alla determinazione delle due società che gli accordi esistenti non sono più vantaggiosi per entrambe le parti, date le attuali condizioni di mercato".

Lendlease riceverà un corrispettivo per il valore creato attraverso il processo di autorizzazione e di master planning e cancellerà dalla pipeline di sviluppo il San Francisco Bay Project, la cui costruzione era prevista per il 2026.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Immobili all’asta: le procedure aumentano per la pr