Ultime notizie

18 Agosto 2023

L’ennesimo Delisting: Dura meno di tre anni il sogno di IGEAMED. Lascia l’Egm, ex Aim

di Red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Igeamed, società del Gruppo Igeam operatore in Italia nella fornitura di servizi di medicina del lavoro, promozione della salute e corporate welfare, ha lasciato Piazza Affari, meno di tre anni dopo la quotazione sulla Borsa Italiana. Il delisting segue la delibera dell'assemblea degli azionisti dello scorso 4 agosto, che ha votato per revocare le azioni ordinarie della società dalle negoziazioni su Euronext Growth Milan - Segmento Professionale (EGM PRO).

 

Nel proporre all'assemblea il voto sul delisting, il CdA aveva spiegato che "si giustifica in quanto, come verificato dall'emittente sulla base dei due anni e mezzo intercorsi dall'IPO, la società non ha potuto valorizzare adeguatamente la sua quotazione su EGM PRO e dunque non è riuscita a progredire nel perseguimento dei suoi obiettivi di crescita, sia per vie interne che per vie esterne. Fondamentalmente a causa dello stravolgimento del mercato che si è registrato nel periodo del COVID e in quello immediatamente successivo, nel quale la carenza di professionalità sanitarie ha avuto un peso molto importante sulla redditività delle attività di Igeamed come pure l'aumento di valore della società operanti nel settore e già proprietarie di ambulatori e laboratori clinici ha reso antieconomico ogni percorso basato su acquisizioni".

 

Igeamed era sbarcata sul mercato AIM Italia - Segmento Professionale (AIM Italia PRO) il 22 dicembre 2020.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest