Ultime notizie

23 Febbraio 2024

Nomisma confermata advisor di Enpav. E cerca immobili per investimento

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Nomisma sarà nuovamente al fianco di ENPAV - l'Ente nazionale di previdenza e assistenza dei veterinari - per il periodo 2024-2028 in veste di advisor per lo studio della strategia di sviluppo degli asset già in portafoglio e per la selezione dei nuovi investimenti immobiliari.

 

L’advisor Nomisma opererà al riguardo degli investimenti diretti (immobili) e indiretti (quote di fondi) al fine di supportare la pianificazione efficiente di una strategia di investimento orientata alla valorizzazione del patrimonio esistente e alla ricalibratura della composizione del portafoglio di ENPAV tra le varie asset class.

 

Con l’obiettivo di provvedere al trattamento pensionistico dei veterinari iscritti, ENPAV ha interesse a continuare ad investire nel settore immobiliare una quota significativa delle proprie disponibilità finanziarie, in linea con i livelli previsti dall’Asset Allocation Strategica, privilegiando impieghi in grado di coniugare la stabilità reddituale di lungo periodo e l’impatto positivo sulla società e sull’ambiente.

 

In un momento in cui i mercati mobiliari sono caratterizzati da elevata volatilità e rendimenti incerti, il settore immobiliare resta una valida alternativa, in grado di offrire soluzioni di investimento con rendimenti in linea con gli obiettivi di investitori istituzionali di lungo periodo come ENPAV.

 

Nello specifico, l’Ente ha deciso di allocare nel 2024 25 milioni di euro nel settore immobiliare selezionando fondi immobiliari con investimenti focalizzati in Italia e nelle principali città europee e con un profilo di rischio/rendimento “core” o “core plus”.

 

La ricerca si orienterà anche su immobili cielo-terra a Roma e Milano (per quest’ultima preferibilmente Zone Centro, Quadrilatero della moda, ambito circonvallazione interna e Porta Nuova) di tipologia direzionale e commerciale, a reddito. L’Ente prenderà in considerazione proposte di investimento immobiliare con risvolti sull’economia reale italiana, con caratteristiche di ecosostenibilità e/o con finalità di carattere sociale.

 

Nomisma fornirà assistenza strategica, economica e tecnica per la valorizzazione degli asset immobiliari di ENPAV. Inoltre avrà l’incarico di individuare le target list e di indicare all’Ente le migliori opportunità di investimento, accompagnandolo in tutto il processo operativo.

 

Oscar Gandola, Presidente di ENPAV: “In un momento di grande incertezza sui mercati, il settore immobiliare si conferma un’asset class alternativa in grado di offrire soluzioni di investimento con rendimenti in linea con gli obiettivi che abbiamo definito. Rinnoviamo con piacere l’incarico al team di Nomisma, guidato dal Senior Advisor Marco Leone, che negli ultimi anni ci ha validamente supportato nello sviluppo dell’asset allocation immobiliare e nella diversificazione degli impieghi, anche a livello europeo”.

 

Luca Dondi (nella foto) Amministratore Delegato di Nomisma: “Siamo onorati della rinnovata fiducia che ENPAV ci ha concesso e raccogliamo con grande determinazione la sfida che ci viene lanciata. La decisione di ENPAV di continuare ad effettuare investimenti nel settore immobiliare è un importante segnale per il mercato che ricerca nuovi equilibri in un contesto geopolitico estremamente complesso, caratterizzato da tassi ancora elevati, e da valori di mercato volatili che, proprio per questo, può offrire opportunità interessanti se ben selezionate”.

 

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest