Ultime notizie

19 Giugno 2024

Zenith: Cartolarizzazioni immobiliari, un mercato da 2.5 mld (Video)

di F.B.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

ll mercato delle cartolarizzazioni immobiliari in Italia sta crescendo significativamente. Questo è quello che è emerso nel corso del convegno “RES 4 REvolution”, organizzato da Zenith Global con il contributo scientifico di SDA Bocconi ed in partnership con Deloitte.

Tra i vantaggi segnalati dagli operatori a vantaggio dall'utilizzo di uno strumento come le cartolarizzazioni sono stati segnalati una governance più snella con una gestione diretta da parte dell’investitore e minori tempi di realizzazione dell’operazione. 

Umberto Rasori, CEO di Zenith Global: “Zenith Global è stata pioniera nel settore delle cartolarizzazioni immobiliari 7.2, perfezionando la prima emissione di titoli ABS sul mercato italiano, a cui hanno fatto seguito numerose operazioni concluse in partnership con i principali operatori italiani ed esteri. La notevole esperienza accumulata ci ha permesso di esplorare le numerose possibilità offerte dalla normativa e di rappresentare l’avanguardia nella creazione e gestione di operazioni di finanza in ambito immobiliare. Oggi siamo leader di mercato con il 60% di quota di mercato, impegni dei sottoscrittori per Euro 1,5 miliardi e 27 operazioni in essere su tutte le tipologie di attivo, inclusi gli sviluppi immobiliari".

Andrea Beltratti e Alessia Bezzecchi direttori scientifici del progetto di ricerca Real Estate Securitisation per Zenith Global: “La cartolarizzazione immobiliare rappresenta una svolta strategica per il mercato italiano, apportando benefici significativi sia alle aziende che al settore finanziario. Le aziende possono ottimizzare la gestione del portafoglio strumentale liberando liquidità dai propri asset immobiliari utili per reinvestimenti nel core business, senza dover procedere a vendite dirette. Inoltre, la possibilità di frazionare il rischio e di attrarre nuovi investitori aumenta la solidità e la resilienza delle aziende stesse, ottimizzando la redditività degli investimenti. Per gli investitori, la cartolarizzazione immobiliare costituisce un’opportunità per evitare un’eccessiva concentrazione in un solo asset, che riduce il trade-off rendimento/ rischio, o l’elevata volatilità derivata dalla potenziale diversificazione su più asset quotati. La sfida per gli operatori consiste nell'abbracciare l'innovazione finanziaria, ottimizzando la gestione del patrimonio immobiliare, liberando risorse per nuovi investimenti e proponendo agli investitori strumenti più liquidi senza aumentarne il rischio complessivo”.

Guarda il video

16x9
7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest