Ultime notizie

29 Dicembre 2021

Aedes SIIQ: approvate le linee guida del Budget 2022

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Il Consiglio di Amministrazione di Aedes SIIQ ha approvato le linee guida del Budget 2022.

Il CdA ha  preso atto dei ritardi riscontrati nell’implementazione di alcune azioni previste dal Piano Industriale 2020-2026, in particolare in relazione ai mancati incassi attesi dalla dismissione del portafoglio immobiliare, compensati dai minori ammortamenti del debito finanziario a seguito delle  disposizioni governative in materia di moratoriae al ritardo nell’avvio dello sviluppo del progetto  Caselle Open Mall che ha comportato minori investimenti. 

Il CdA ha quindi individuato e approvato alcuni correttivi, recepiti nelle linee guida del Budget 2022, che prevedono il mantenimento di immobili già in portafoglio in luogo della loro cessione, e l’investimento in portafogli immobiliari a reddito, già individuati.

In particolare, gli obiettivi fissati per il 2022 prevedono:

−RICAVI DA LOCAZIONE E AFFITTO non inferiori a 17,6 milioni di euro, dato da previsioni di Piano, a seguito della proficua attività di asset management registrata nel 2021 che ha consentito di finalizzare nuovi contratti sul portafoglio immobiliare già di proprietà del Gruppo;

−EBITDA POSITIVO, come previsto nel Piano, per effetto dell’incremento dei ricavi da locazione e affitto e dell’ulteriore attività di contenimento dei costi, diretti e indiretti, già avviata nel 2020 e proseguita nel 2021;

−GAV  IMMOBILIARE, non  inferiore  a  450  milioni  di  euro,  dato  da  previsioni  di  Piano, nonostante lo slittamento di alcuni sviluppi previsti a partire dal 2021, mediante il possibile mantenimento in portafoglio, a  seguito della relativa messa a reddito, di immobili  precedentemente  sfitti e previsti in vendita,  nonché a possibili nuove acquisizioni di ulteriori portafogli a reddito,  da  realizzarsi mediante dismissioni di asset non strategici e nuovo indebitamento finanziario a medio lungo termine, in relazione ai quali vi sono già alcune trattative in corso;

−LOAN TO VALUE, ovvero rapporto tra il debito allocato sugli immobili e il relativo valore di mercato, pari a circa il 50%, in linea con quanto previsto nel Piano.

Pur non rientrando negli obiettivi di Piano, facendo seguito a quanto comunicato nella sezione VII-PREVISIONI O STIME DEGLI UTILI del Documento di Registrazione di cui all’Aumento di Capitale concluso nello scorso mese di aprile, le azioni sopra menzionate combinate  con una eventuale crescita del valore del patrimonio  immobiliare esistente e  di  nuova  acquisizione, potrebbero  portare in  positivo il risultato d’esercizio 2022, andando eventualmente a  compensare  in  tale  anno,  a  seguito dei ritardi registrati nello  sviluppo,  il  mancato incremento di valore sul progetto del Caselle Open Mall, atteso da Piano già a partire dal 2022.

La  Società ha individuato, in caso di mancato raggiungimento di alcuni degli obiettivi fissati con le  linee guida del Budget, ulteriori azioni alternative che prevedono, in particolare, la dismissione di parte del patrimonio immobiliare.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi