Ultime notizie

23 Novembre 2023

World Capital Group a BTO Firenze: in Italia circa 449.300 strutture ricettive

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Circa 449.300 strutture ricettive, oltre 13 milioni di letti e 2.128.764 camere: ecco lo stock immobiliare ricettivo italiano, secondo i dati elaborati da World Capital Group su rilevazioni proprie, della Banca d’Italia, dell’Istat e dell’Agenzia del Territorio, relativi al 2022.

Il Rapporto è stato presentato alla prima edizione di Hpi, Hospitality project investment, nell’ambito di BTO, Be Travel Onlife, l’evento sul turismo che si tiene a Firenze organizzato dalla locale Camera di Commercio e dalla Regione Toscana.

Secondo WCG, la media nazionale del numero di hotel 5 stelle è 61, per i 4 stelle è di 607 e per i 3 stelle di 1.420.

Lo studio contiene un particolare focus sulla Toscana, dove si concentra quasi il triplo della media italiana di hotel a 5 stelle con 160 strutture. Il loro valore immobiliare a camera viaggia dai 450.000 euro a 1.050.000. Nei 4 stelle, il valore immobiliare è compreso tra 210.000 e 510.000 euro, mentre per i 3 stelle la stima è calcolata tra 85.000 e 220.000 euro. Complessivamente, il patrimonio immobiliare di queste tre categorie di hotel raggiunge i 5,7 miliardi di euro.

Marco Clerici, Head of Research WCG: “La Toscana risulta una delle destinazioni più di appeal nel settore immobiliare hospitality. A confermarlo è il segno positivo del +0,40% dei posti letto, che nel 2022 risultano essere 160.390. Segno di grande positività e in controtendenza, in uno scenario dove spesso assistiamo a cambi di gestione o valorizzazioni degli asset, piuttosto che a creazioni di nuove camere”.

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Immobili all’asta: le procedure aumentano per la pr