Ultime notizie

29 Gennaio 2024

AccorInvest vende l’albergo Sofitel Roma Villa Borghese per 75 mln

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Sofitel Roma Villa Borghese, l’albergo a 5 stelle di proprietà del gruppo AccorInvest, sta per essere venduto. L’acquirente, per ora, resta ignoto ma si sa che sarebbe disposto a pagare 75 milioni di euro per la struttura che dispone di 81 stanze e 28 suite e un ristorante su un terrazzo con vista sulla Città Eterna.

Indiscrezione di stampa che arrivano dal Portogallo parlano di un’operazione che non interessa solo l’albergo romano. AccorInvest, che possiede le catene Sofitel, Ibis, Novotel e Mercure, starebbe infatti trattando per concludere l’operazione con lo stesso acquirente interessato al Sofitel Lisboa Liberdade, altro hotel di 5 stelle, l’unico del marchio francese in Portogallo. Il prezzo complessivo sarebbe di 150 milioni di euro, ovvero 75 milioni per ogni albergo.

AccorInvest è presente in 26 Paesi con 736 alberghi di proprietà o in affitto, per un totale di circa 115.000 camere e un fatturato che si aggira attorno ai 3,5 milioni di euro. Fino a sei anni fa, la società apparteneva ad AccorHotels, controllata a sua volta dal gruppo Accor. Nel 2018, il gruppo ha cedito il 57,8% del capitale di AccorInvest al fondo sovrano saudita Pif, a quello di Singapore e a Colony NorthStar, Crédit Agricole Assurances, Amundi e altri investitori privati. Il tutto per 4,6 miliardi di euro. Il restante 42,2% del capitale è rimasto nelle mani di AccorHotels.

 

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest