Ultime notizie

30 Marzo 2023

Immobiliare, Cina: per Country Garden prima perdita in 15 anni

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Country Garden ha riportato la sua prima perdita annuale dall’IPO nel 2007.

In un contesto di forte frenata del settore immobiliare sulla scia del tentativo delle autorità di impedire lo scoppio di una bolla speculativo mediante la restrizione dell'accesso a credito, la società cinese ha registrato perdite per circa 6 miliardi di yuan (più di 800 milioni di euro).  

Nel 2021 Country Garden aveva realizzato un utile di 26,7 miliardi di yuan (3,5 miliardi di euro al cambio attuale).

La società immobiliare in un comunicato afferma che "il 2022 è stato un anno come nessun altro. Il settore immobiliare cinese ha dovuto affrontare un ambiente economico senza precedenti, che può essere descritto come un inverno rigido". 

Per rilanciare questo settore chiave per l'economia nazionale, il governo sembra aver adottato negli ultimi mesi un approccio più conciliante e a gennaio ha deciso di allentare nuovamente le condizioni di finanziamento per trenta gruppi immobiliari ritenuti sani, fra cui Country Garden.

Evergrande ha presentato la scorsa settimana la bozza di un piano di ristrutturazione del proprio debito, che dovrà essere approvato dai suoi creditori. Sunac nei giorni scorsi ha fatto lo stesso.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi