Ultime notizie

10 Luglio 2024

Revalo e Brave M&T: nuova collaborazione per certificare la qualità nel Real Estate

di Red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Revalo S.p.A. e Brave m&t, spin-off del Politecnico di Milano, hanno sottoscritto un accordo quadro di collaborazione in esclusiva per promuovere le analisi e la certificazione delle caratteristiche di qualità e sostenibilità di singoli edifici e di portafogli immobiliari.

"BRaVe", acronimo di "Building Rating Value", è lo strumento per l'analisi delle caratteristiche fisico-tecniche immobiliari creato da un gruppo di ricerca del Politecnico di Milano che ha dato vita alla società spin-off Brave m&t; l'azienda è licenziataria del software già utilizzato da multinazionali e grandi gruppi per i propri asset.

Il sistema di certificazione di Brave m&t è riconosciuto da GRESB tra i principali schemi di certificazione per gli immobili in uso; è basato su un rating della qualità degli edifici in grado di valutare le componenti funzionali e tecnologiche in maniera olistica e di individuare gli elementi che identificano in maniera oggettiva il livello prestazionale degli immobili e la correlata sostenibilità.

Revalo affiancherà Brave m&t fornendo un supporto strategico ed operativo volto ad assicurare ulteriori sviluppi ed applicazioni del Protocollo di Certificazione BRaVe sia nel comparto delle proprietà private che di quelle pubbliche; forte dell'esperienza maturata nel settore dei servizi immobiliari, Revalo è oggi attiva nella gestione di oltre 2000 asset dislocati su tutto il territorio nazionale, per una superficie complessiva di oltre 6 milioni di mq che riguarda tutte le possibili Asset Class presenti sul mercato.

Il connubio tra gli algoritmi di BRaVe ed il know-how di Revalo nella gestione ordinaria degli immobili, unita al Project Management e alla tecnologia adottata nella gestione dei processi di Data Management, garantirà due risultati fondamentali: una guida concreta per ottimizzare il profilo ESG dei propri asset, a beneficio sia delle persone che quotidianamente li vivono che degli stakeholders; una certificazione autorevole e riconosciuta anche a livello internazionale, utile per integrare il proprio reporting di sostenibilità e, qualora presente, per migliorare il rating GRESB del portafoglio immobiliare.

David Vichi, CEO di Revalo: "Questo nuovo accordo sancisce un lungo percorso avviato negli ultimi anni in materia ESG applicato al mondo dei servizi immobiliari. Una risposta concreta ad un mercato sempre più competitivo, demanding e fortemente sensibile alla sostenibilità. Siamo davvero onorati di poter collaborare con un'istituzione prestigiosa come Brave m&t, spin-off del Politecnico di Milano, e raccogliamo con grande determinazione l'opportunità di contribuire a sostenere la transizione verso la sostenibilità in ambito immobiliare. Metteremo a disposizione dell'iniziativa tutta la nostra esperienza e passione per la gestione degli immobili a beneficio delle persone che li utilizzano".

Andrea Ciaramella, socio fondatore di Brave m&t: "Brave è uno strumento nato per misurare la qualità immobiliare con un approccio olistico, particolarmente attento alle prestazioni del sistema edificio-impianti; da sempre pensiamo che non sia possibile scindere qualità immobiliare e sostenibilità. Consideriamo questo accordo un punto di partenza per ulteriori sviluppi, concreti e praticabili, a supporto della transizione alla quale siamo chiamati a dare risposta".

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest