Ultime notizie

21 Giugno 2024

Un altro delisting a Milano, ora tocca a Defence Tech

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Tinexta, società quotata su Euronext STAR Milan e attiva nei servizi Digital Trust, Cybersecurity e Innovation & Marketing, ha deciso di esercitare l'opzione call avente ad oggetto le partecipazioni detenute dai soci Comunimpresa S.p.A. e GE.DA S.r.l. nel capitale di Defence Tech, gruppo quotato su Euronext Growth Milan e attivo nel settore della cyber security e della data intelligence.

Tinexta stima che le sinergie di natura industriale e commerciale ottenibili a livello di Gruppo potranno generare, a regime, un EBITDA addizionale di circa 2 milioni di euro.

Il prezzo di esercizio della Call Tinexta è stato determinato sulla base di quanto previsto nel contratto di opzione, sottoscritto in data 17 aprile 2023 dal Veicolo Tinexta e dai soci venditori, che indicava un multiplo 12x sull'EBITDA Adjusted 2023, oltre PFN Adjusted pro quota, ed è pari a 24,9 milioni di euro, pari ad un prezzo di 2,44 euro per azione. Il trasferimento della partecipazione oggetto della Call Tinexta è soggetto al nulla osta Golden Power.

Ad esito del trasferimento della partecipazione, il Veicolo Tinexta verrebbe a detenere una partecipazione pari a circa il 60,09% del capitale di Defence Tech. Conseguentemente, adempirà all'obbligo di promuovere un'offerta pubblica di acquisto (OPA) sulla totalità delle azioni.

I fondi a favore del Veicolo Tinexta - per completare l'acquisto conseguente all'esercizio della Call Tinexta e per l'OPA - saranno forniti da Tinexta per cassa, interamente coperta da un finanziamento bancario deliberato da un pool di Istituti (Crédit Agricole, Intesa Sanpaolo, Banco BPM e BNL).

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital