Ultime notizie

10 Luglio 2024

Labomar entra nel capitale di Sphera Encapsulation

di Red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Labomar, specializzata nella ricerca, sviluppo e produzione di integratori alimentari, dispositivi medici, cosmetici e alimenti per fini medici speciali, ha acquisito una partecipazione di minoranza in Sphera Encapsulation, PMI innovativa fondata nel 2016 come spin-off del Dipartimento di Biotecnologie dell'Università di Verona e impegnata nella ricerca e sviluppo di tecnologie di incapsulamento applicate all'alimentazione funzionale, alla nutraceutica e all'agrochimico.

Grazie a questa collaborazione, fondata su una visione condivisa di innovazione e sostenibilità, Labomar e Sphera uniranno le loro competenze per esplorare nuove frontiere tecnologiche, aprendo la strada a molteplici soluzioni innovative con l'obiettivo di migliorare il benessere e la salute delle persone.

Legance - Avvocati Associati ha assistito Sphera Encapsulation con un team guidato da Giacomo Gitti, coadiuvato da Paolo Guaragnella ed Elettra Prati.

Labomar è stata assistita da BModel in qualità di corporate advisor, con un team guidato dal fondatore Claudio De Nadai, coadiuvato dalla Senior Partner Martina Torresan e dalla Partner Laura Ferraro per gli aspetti negoziali e dal Business Partner Matteo Precoma, che ha curato la financial due diligence. Gli aspetti contrattuali sono stati curati dall'avv. Michele Perissinotto, Senior Partner dello Studio Emme7G Pro, in collaborazione con la collega Marialaura Triches - Studio Legale Triches. La due diligence brevettuale è stata condotta dallo Studio Perani, mentre la due diligence fiscale e di finanza agevolata è stata seguita dall'ufficio di Treviso di BDO Italia.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital