Ultime notizie

19 Marzo 2024

illimity Bank: Jones Day, GPD e Legance per un inventory financing con cartolarizzazione

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Jones Day ha assistito illimity Bank S.p.A., nei ruoli di arranger, sponsor e senior investor, nella strutturazione di un’operazione - che ha visto il coinvolgimento delle società Tamac S.r.l. e Officine Tecnosider S.r.l. (entrambe del Gruppo Trasteel) - finalizzata a sostenerne la crescita attraverso il finanziamento del c.d. “magazzino”.

Si tratta di una delle prime operazioni di c.d. “inventory financing” completate tramite lo strumento della cartolarizzazione e la costituzione di un pegno rotativo e non possessorio.
Jones Day (in qualità di drafting counsel) ha assistito illimity con un team guidato da Vinicio Trombetti e da Fabio Maria Guidi. I profili fiscali dell’operazione sono stati curati dagli of counsel Luca Ferrari e Carla Calcagnile. 

Nel contesto dell’operazione è stato coinvolto anche l’ufficio legale interno di illimity con il coinvolgimento di Francesca Sergiano.

GPD - Gemma, Provaggi, De André (in qualità di reviewing counsel) ha assistito Tamac S.r.l. e Officine Tecnosider S.r.l. con un team composto dal partner Ariel Dello Strologo, e dall’associate Niccolò Ballerini e dal collaboratore Andrea Denaro. 

L’ufficio legale interno di Trasteel, con un team guidato da Elisa Romano, ha assistito le altre società del Gruppo Trasteel che sono intervenute nell’operazione.

Legance - Avvocati Associati (in qualità di reviewing counsel) ha assistito Banca Sistema S.p.A. (nel ruolo di servicer / master servicer) con un team composto dal partner Marco Iannò, dal senior associate Vittorio Pagano e dagli associates Jurgen Hyka e Lorenzo Russo.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital