Ultime notizie

9 Agosto 2023

FIMAA MiLoMB, residenziale: prezzi in crescita a Monza e in Brianza

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Il mercato immobiliare di Monza e Brianza nel primo semestre 2023 ha confermato la vivacità con cui si era chiuso il 2022, con prezzi in aumento in tutti i comparti residenziali, sia per il nuovo sia per l’usato. A rilevarlo è FIMAA Milano Lodi Monza Brianza.

“Monza conferma la sua forte attrattività - spiega Giulio Carpinelli, vicepresidente di FIMAA Milano Lodi Monza Brianza e Coordinatore Rilevatori Monza e Brianza - il nuovo aumenta in tutto il territorio urbano con punte del + 6,34% in S. Biagio – S. Gottardo dove, per un appartamento ad alto efficientamento energetico, servono fino a 4.000 €/mq. Sempre sul fronte dei prezzi occorrono in media fino a 5.000€ /mq per acquistare il nuovo in zona Parco – Villa Reale (+5,39%); a San Fruttuoso e in Buonarroti – San Donato appartamenti recenti o ristrutturati segnano variazioni superiori all’8% rispetto al semestre precedente, mentre appartamenti più vecchi e  da ristrutturare crescono di oltre il 6%, sempre a San Fruttuoso e in zona Grazie Vecchie - San Gerardo. Si tratta di zone accomunate da un facile collegamento con le principali arterie di comunicazione che sono interessate dal previsto futuro prolungamento della metropolitana 5”.

Altrettanto positiva la situazione in provincia di Monza Brianza, ma con prezzi più bassi rispetto al capoluogo.

“In questo senso – prosegue Carpinelli - è Lissone, che vanta una continuità territoriale con Monza e che condivide i privilegi della futura metropolitana in zona San Gerardo, a far registrare le performance più significative in termini di aumenti percentuali: per il nuovo + 6,12%; per il recente + 5,26%. Per gli appartamenti meno recenti vecchio l’aumento medio è di circa 150 €/mq con incrementi percentuali anche del 20%. Il resto della provincia presenta aumenti a macchia di leopardo, senza alcun segno negativo se non per Besana Brianza, caratterizzata dalla presenza di edifici molto datati per i quali, a causa dell’aumento notevole dei costi delle ristrutturazioni, i prezzi del vecchio scendono fino ad 800 €/mq con un netto decremento del 10% rispetto alla precedente rilevazione semestrale”.

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Nomisma: frenano le vendite, volano gli affitti Si torna