Ultime notizie

10 Maggio 2024

Frimm compra da TIM e riqualifica in Furio Camillo a Roma

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Frimm Real Estate Investing, la divisione specializzata di Frimm Spa nell'investimento e nella riqualificazione di complessi immobiliari, ha acquistato un edificio cielo terra di proprietà di TIM a Roma, in via Otricoli 10 zona Furio Camillo.

Questa nuova acquisizione segna il terzo traguardo di FRIMM nell'ambito della riqualificazione urbana in quell’area di Roma, dopo il cantiere “Residence Malva” in via Michele Amari e “Otricoli 21”, entrambi completati e interamente commercializzati.

L'edificio, una struttura cielo terra, è stato lasciato in stato di abbandono per decenni, finendo col rappresentare un simbolo di degrado urbano nella zona. Frimm Real Estate Investing, con l'intento di trasformare questa situazione e contribuire alla rinascita del quartiere, ha pianificato la demolizione del vecchio edificio industriale per realizzare un complesso residenziale di alta qualità costruttiva ecosostenibile.

Il nuovo complesso residenziale si estende su una superficie complessiva di 2.733 mq e prevede la realizzazione di 20 nuovi appartamenti, tra bilocali e trilocali, e di 70 posti auto. Grazie alla sua posizione strategica vicino alla metro e alla stazione Tuscolana - che sarà oggetto di una profonda riqualificazione grazie al progetto Campo Urbano dell’iniziativa “Reinventing Cities” promossa dal gruppo delle cosiddette C40, quaranta grandi città che collaborano per promuovere azioni contro la crisi climatica - e ai tagli abitativi pensati per le famiglie “moderne”.

Il progetto è guidato dai senior Project Manager di Frimm Real Estate Investing Carlo Barbato e dall’arch. Giulia Catinello, il cui obiettivo è stato quello di sviluppare una soluzione architettonica all'avanguardia in grado di soddisfare le esigenze abitative e contribuire al rinnovamento del tessuto urbano.

Carlo Barbato: “Questa operazione rappresenta un passo significativo nel nostro impegno per la riqualificazione urbana e la valorizzazione del patrimonio immobiliare italiano. Siamo entusiasti di contribuire alla trasformazione di questa area, offrendo soluzioni abitative di alta qualità e migliorando il contesto urbano per le generazioni future”.

Giulia Catinello: “La volontà di realizzare un edificio moderno ed ecosostenibile ha orientato verso questa direzione ogni scelta progettuale. Tutti i materiali utilizzati pongono attenzione al sistema di produzione, provenienza e manutenibilità, per garantire la qualità e la durabilità dell’intero complesso”. 

Si parla di:

7x10

Il 12 giugno la 23° edizione di RE ITALY è stata la migliore in assoluto. A parte la presenza degli operato